fbpx
  • Menu
  • Menu

Fare trekking sull’isola di Maiorca

Maiorca ha due catene montuose con più di 5 vette oltre i 1000 metri di altezza. Ci sono state visite guidate in montagna per oltre tre decenni, con crescente popolarità negli ultimi cinque anni. A seconda del livello di abilità, si può optare per una piacevole passeggiata in montagna, adatta anche ai bambini, un’escursione più dura per trailer più esperti o un’impegnativa scalata seguiti da una guida alpina esperta del terreno.

Un ambiente molto variegato

Si può camminare in fitti boschi di querce, su scenari alpini pieni di massi o in bucoliche vallate piene di alberi da frutto. Ovunque troverai molti punti panoramici per ammirare la bellezza del paesaggio. È possibile inoltre fare escursioni durante tutto l’anno e in aree raggiungibili solo a piedi. Per alcuni percorsi è consigliabile selezionare i mesi con poca pioggia. Ti consiglio anche di preferire la spiaggia alle escursioni durante il caldo torrido di luglio e agosto (anche se le escursioni estive sono ancora possibili durante le prime ore del mattino con molta acqua e crema solare).

Fare trekking a Maiorca

Pronto? Si parte!

È sempre meglio ingaggiare una guida locale, perché si possono nascondere insidie anche sui sentieri più facili. Presta anche molta attenzione a quale strada scegli: a volte si può finire su una strada privata o si viene bloccati da un cancello chiuso. Una nuova iniziativa del governo delle Baleari, tuttavia, intende sostenere finanziariamente i proprietari privati che consentono ai turisti il passaggio attraverso le loro proprietà. La spettacolare catena montuosa della Sierra Tramuntana attraversa completamente l’isola. Qui si trova la montagna più alta, il Puig Major con i suoi 1445 metri, e anche il famoso canyon del Torrent de Pareis. A est si trova la Sierra de Llevant con le sue colline di oltre 500 s.l.m. e ripide scogliere. Entrambe le catene montuose hanno un buon accesso stradale e i sentieri sono spesso ben segnalati.

Nonostante questo è facile perdere l’orientamento. Anche gli escursionisti più esperti hanno dovuto essere soccorsi dalla Guardia Civil o dai vigili del fuoco, quindi assicurati di iniziare la tua escursione con una buona mappa o ingaggiando una guida esperta. Presta attenzione soprattutto alle tue calzature, opta per una scarpa sportiva solida o un buon scarpone da trekking, a seconda del terreno. È meglio portare con se una k-way in quanto può proteggere anche dal vento freddo. Il tempo in montagna può cambiare improvvisamente, anche in estate, quindi prendi in considerazione di portare un maglione con te. Il copricapo, le provviste e l’acqua sufficiente sono importanti, così come un kit di pronto soccorso. Una regola importante: i rifiuti tornano indietro con te! Solo in modo è possibile aiutare a preservare la bellezza della natura di quest’isola.

Vuoi qualche suggerimento sulle escursioni da fare a Maiorca?

Il nord e il nordovest dell’isola sono i luoghi ideali per gli escursionisti. Una delle più classiche escursioni da fare sull’isola di Mallorca è quella di del santuario di Lluc

Trekking a Lluc

Questa zona è una delle più ricche di sentieri dell’isola. La cosa migliore di iniziare e finire a Lluc. Qui potete trovare due ristoranti con un’ottima atmosfera, specialmente la sera quando tutti gli escursionisti si rilassano e si godono la cena. Servono entrambi un’ottima cucina maiorchina in porzioni generose. Il modo perfetto per concludere una giornata in montagna!

Consiglio

Fatti una passeggiata mattutina e torna per la colazione, dopodiché vai nei chiostri e ascolta la pratica del coro alle 11 del mattino. È un vero piacere.

Escorca

Si trova appena dopo Lluc, provenendo da Pollensa. È possibile fermarsi per un  pranzo domenicale tipico (agnello arrosto o coniglio con cipolle) dopo una passeggiata attraverso la valle. Per gli escursionisti seri questo è l’inizio del sentiero per Sa Calobra. Controlla l’altezza dell’acqua sul percorso prima di partire, poiché se dovessero sorprenderti degli acquazzoni potresti dover nuotare per finire la tua escursione!

Escorca escursione

Il laghi “alpini”

Se continui oltre Escorca, alla fine raggiungerà due bacini idrici, l’Embase de Cuber. Si tratta di un lago artificiale per la produzione di corrente e uno per rifornire di acqua la città di Palma. Puoi fare una tranquilla escursione attorno a questi laghi. Superato il secondo bacino potrai sederti e guardare giù per la valle di Sóller. Un posto perfetto per un picnic in un giorno soleggiato d’inverno.

 

Se vuoi un’escursione più avventurosa, puoi fare questo tour in Jeep tra le cime della Sierra de Tramuntana.

Fare trekking sull’isola di Maiorca
5 (100%) 1 vote

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code