fbpx
  • Menu
  • Menu

Maiorca Etiquette, 5 cose che devi sapere per vivere l’isola

Redazione

È una delle cose più imbarazzanti che possono accaderci quando siamo all’estero. Un locale che ci rimprovera in una lingua che possiamo a malapena capire, dicendo “No, no, no …” Fortunatamente, tali casi raramente si verificano a Maiorca, ma è comunque utile conoscere le cose da fare e non fare rispettanto gli usi locali.

Innanzitutto, Maiorca è una società cosmopolita che da decenni accoglie e ospita stranieri. Tuttavia, secondo uno dei primi libri sulla vita sull’isola, non è stato sempre così. Ma i tempi sono cambiati da quando l’amante di Frédéric Chopin, George Sand, ha scoperto che gli abitanti del diciannovesimo secolo erano diffidati perché fumava lei sigari e indossava pantaloni, anche se ciò non significa che l’aspetto non sia più importante.

L’apparenza conta

Gli abitanti del posto hanno un nome particolare per chi proviene da fuori dell’isola, i foraster. Non solo gli stranieri sono foraster, ma anche gli spagnoli della terraferma. I Mallorcans, come tutti i Mediterranei, si vantano del loro gusto nell’abbigliamento. Pertanto, il modo in cui i visitatori sono vestiti è importante. Il caso più ovvio è quando si visitano chiese e altri edifici religiosi, dove è cortese vestirsi in modo sobrio.

Dressing Code di Maiorca

Nei centri cittadini é consigliabile vestire in modo sobrio. Solo i giovani indossano pantaloncini, con la maggior parte dei lavoratori indossano pantaloni o gonne.

Nove visitatori su dieci non vanno oltre la costa, il che significa che la maggior parte dei turisti si prepara ad indossare poco. Ciò non significa, tuttavia, che in città vada bene indossare costumi da bagno o girare a torso nudo. L’aspetto personale, come negli altri luoghi, è visto come un indicatore del carattere.

Le scarpe sono considerate un elemento molto importante del vestito. Questo forse spiega perché Mallorca è la patria di marchi di calzature famosi in tutto il mondo come Camper, Lottusse, Farrutx e Bestard Mountain Boots.

Se sei una donna, c’è una buona probabilità che gli uomini ti facciano i complimenti per quanto sei bella. Questo è solo considerato delle buone maniere e nient’altro. È qui che entra in gioco il passo successivo dell’etichetta – ed è uno di quelli con cui spesso gli stranieri sono a disagio.

Salutare una persona

Un bacio su ogni guancia è comune quando ci si presenta a una donna, anche in alcune situazioni aziendali. Molti europei del nord, non abituati a tale contatto fisico, spesso arrivano a metà strada, poi si ritirano, causando qualche imbarazzo. Non aver paura, vai avanti.

Cosa devi evitare a Maiorca

Quando parli con un Mallorcans, una critica, per quanto leggera, della loro isola o paese è disapprovata, così come lo sfoggio di superiorità o intelligenza. In contrasto con l’abbigliamento, nelle relazioni interpersonali, la modestia è valutata oltre l’assertività. Un argomento che è meglio ignorare è la politica e la guerra civile spagnola degli anni ’30. La guerra ha avuto un duro impatto sull’isola e la dittatura franchista che ne è seguita ha pesato molto su questa regione. Un modo per far sorridere un maiorchino è apprezzare la sua cultura e la lingua locale.

Tecnicamente, è un dialetto della lingua catalana – e sulla maggior parte dei bancomat e dei menu sarà descritto come tale – ma la gente del posto lo chiama “mallorquí” e ne va molto fiera. Praticamente tutta la segnaletica stradale, le indicazioni stradali e i nomi dei luoghi sono in mallorquí.

Come comportarsi sulle spiagge di Maiorca

Sulla spiaggia, una delle cose da non fare assolutamente, é comportarsi in modo rumoroso e cafone. Ascoltare musica ad alto volume è considerato segno di maleducazione ed è spesso proibito. È buona norma ripulire i rifiuti rimasti. Negli ultimi anni, visto il deteriorarsi salla situazione, la polizia maiorchina prende molto sul serio l’ordine sulle spiagge, elevando sanzioni anche molto salate su chi disturba la quiete degli altri bagnanti. Molti Mallorcans visitano la spiaggia solo la domenica.

L’ecologia prima di tutto

Come per ogni isola, una questione cruciale é la protezione dell’ambiente. Maiorca ha lavorato duramente per stabilire importanti protezioni ambientali e per mantenere pulite spiagge, montagne e villaggi. Porta con te una borsa in più per buttare via la spazzatura. Ci sono contenitori per il riciclaggio in tutta l’isola per vetro, plastica, carta e tessuti.

La mancia

La mancia non è un’usanza diffusa, anche se molti locals lasciano spesso piccole mance, anche per un consumo sostanziale. I camerieri sono conosciuti per il loro apprezzamento alla generosità degli stranieri. Non è consuetudine lasciare mance nei bar, nelle caffetterie o ai taxisti, ma questo non significa che non sarà apprezzato.

Guidare a Maiorca

Se noleggi un’auto, rispetta le regole della strada ed evita qualsiasi confronto con altri conducenti. Se un automobilista locale è maleducato, non rispondere con la stessa foga e non farti trascinare in inutili sceneggiate.

Altri consigli utili

Come comportarsi e cosa evitare alla fine sono regole universali, con sfumature a seconda del luogo. A Maiorca, le differenze principali sono centrate sull’abbigliamento dei visitatori e sul loro orgoglio per la loro cultura e lingua locale.

Cosa fare

  • Impara alcune nozioni base in spagnolo o mallorquí: Ciao, grazie, per favore e, se ti senti ambizioso, dov’è il bagno?
  • Rispetta l’ambiente locale e ripulisci di conseguenza.
  • Quando intreagisci con un maiorchino, loda la sua isola e le sue tradizioni.
  • Indossa l’abbigliamento adatto. Tieni i costumi da bagno in albergo quando vai in città e indossavestiti che coprano le spalle e le gambe quando visiti le chiese e gli edifici religiosi.
  • Dai due baci sulle guance quando incontri un amico di Maiorca per la prima volta. È una tradizione, quindi non essere timido.
  • Segui le leggi e le regole stradali spagnole.
  • La mancia non è molto diffusa e raramente è generosa, ma sarà molto apprezzata.
  • Mentre la lingua locale è tecnicamente catalana, la gente del posto apprezzerà se ti riferisci ad essa come mallorquí (maiorchino).

Cose da NON fare

  • Pensare che qualcuno parli la tua lingua o segua le tue regole sociali. Devi deguarti alla situazione e rispettare le usanze locali.
  • Lasciare spazzatura in giro
  • Criticare l’isola o aspetti del suo stile di vita, o parlare di eventi storici che possono portare a situazioni di disagio per i locali.
  • Usare infradito e costume da bagno anche al ristorante
  • Indossate il bikini durante lo shopping o le visite turistiche a Palma (indossare costumi da bagno in città è considerato sgarbato e per gli uomini andare a torso nudo è sicuramente considerato maleducato. Lo stesso vale per bar, ristoranti e gallerie d’arte).
  • Evita il comportamento rumoroso o l’ostentazione della superiorità.

 

Maiorca Etiquette, 5 cose che devi sapere per vivere l’isola
5 (100%) 1 vote

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code