fbpx
  • Menu
  • Menu

Cosa devi fare assolutamente a Palma di Maiorca?

Redazione

Hai scelto Palma di Maiorca come meta delle tue vacanze? Non sai quali luoghi visitare o quali monumenti preferire? Allora questo è l’articolo giusto per te!

Palma di Maiorca è una città spagnola dell’Isola Maiorca, capoluogo delle Isole Baleari. E’ principalmente conosciuta per i molti divertimenti che questa offre, per le spiagge, e per la vita notturna. Ma questo centro turistico offre anche altro da vedere. Se sei un viaggiatore curioso, potrebbero interessarti anche la Cattedrale di Santa Maria, anche detta la “Seu”, o gli splendidi palazzi del famoso architetto spagnolo Antonio Gaudì o ancora il “Castillo de Bellver”.

La “Seu de Maiorca” tra storia e fascino gotico

La Cattedrale di Santa Maria è il principale edificio religioso della città spagnola; si affaccia sul mare ed è sovrastata dalle mura di origine araba, infatti precedentemente alla struttura religiosa, vi si trovava una moschea, che Giacomo d’Aragona I fece demolire appositamente per costruire un luogo di culto cristiano dedicato a Maria.

Cattedrale Maiorca

All’interno puoi trovare la “Puerta del Mirador”, la cappella della trinità e un museo gotico. La Cattedrale è famosa per il suo rosone, visibile da lontano e per la sua imponente grandezza, quasi tanto da raggiungere la Cattedrale di Milano dello stesso stile. Nel ‘900 fu ristrutturata in chiave modernista da Antonio Gaudì.

L’architettura in chiave modernista di Palma di Maiorca

Passeggiando per il centro storico di Palma di Maiorca, ti puoi imbattere nei palazzi di Antonio Gaudì, edifici espressione di una architettura ispirata al
modernismo.

Uno dei più importanti è “Can Forteza Rey”, un edificio di cinque piani, la cui costruzione fu terminata ne 1909, che si contraddistingue non soltanto per le forme, ma anche per i colori e per il rivestimento in maioliche.

Proseguendo per le vie della cittadina ti puoi imbattere anche in “Can Corbella”, anch’esso un palazzo, la cui costruzione fu diretta dall’architetto spagnolo. La peculiarità del palazzo risiede nella facciata che fu costruita sopra il vecchio edificio e realizzata interamente in legno.

Il nome dell’edificio deriva dalla farmacia che precedentemente, fino alla fine dell’Ottocento,vi era: “la Droguerìa Corbella”

El castillo de Bellver: storia e caratteristiche

Sulla baia della città di Maiorca, puoi trovare anche “El Castillo de Bellver” immerso in una foresta di pini. Questo castello è uno dei pochi esempi di castello in stile gotico.

Le sue caratteristiche principale sono la pianta circolare, le imponenti quattro torri e un ponte che collega il castello ad una torre indipendente dalla struttura principale. All’interno dell’edificio,precisamente al centro, vi è un grandissimo ed esteso cortile circolare, al cui centro si trova un pozzo ornato da dei archi.

L’edificio fu costruito come residenza storica per il Re Giacomo II , ma di seguito venne adibito a diversi usi, come per esempio prigione e nel 1800 come fabbrica di monete. E’ possibile visitare il castello, la cappella interna e il museo municipale di Storia mediante visite guidate.

Cos’altro visitare a Palma Di Maiorca?

Tra le altre attrazioni da visitare rientrano sicuramente il “Parc de la Mar”, un parco che ospita un grande lago dove si specchia la struttura dell’imponente cattedrale, famoso per la presenza di un murales,copia di un dipinto del pittore Mirò.

Un’altra attrazione interessante è l’acquario di Palma di Maiorca, chiamato ” Palma Acquarym”, posizionato a sud della città. L’acquario è stato inaugurato nel 2007 ed è suddiviso in spazi dedicati alle singole specie marine dei cinque continenti. Sicuramente affascinanti sono le vasche che contengono gli squali e se avete l’apposito patentino, potresti anche provare un’immersione.

Questo luogo è perfetto per le famiglie con bambini, a cui la struttura dell’acquario offre molta attenzione con la creazione di appositi spazi come piscinette dove è possibile toccare le stelle marine e i pesciolini e dare loro da mangiare. Il prezzo per l’ingresso è di 24 euro per gli adulti, 14 per i bambini e sotto i 3 anni è gratis.

La nightlife di Palma de Maiorca: dove trascorrere una bella serata?

Palma di Maiorca è una delle mete più preferite dai giovani per i divertimenti che offre, tra discoteche, pub e beach club. La zona dell’isola dedicata alla movida è la frazione di Magaluf, situata a pochi kilometri dal centro di Maiorca.

I più famosi beach club della zona sono: “Nikki Beach Maiorca”, situato su una spiaggia con vista sul Mediterraneo ed è uno dei luoghi più cool e alla moda di tutta Maiorca, dove potere mangiare, ballare e bere tutto il giorno.

“Puro Beach Palma” un elegante beach club in stile Ibiza, offre vari servizi come lettini all’ombra, centro massaggi e tanto altro.

“Ponderosa Beach” che offre anche il servizio ristorazione con la migliore Paella di pesce di Palma, oltre a spaghetti e piatti a base di pesce ma anche la possibilità di fare degustazione del curry del Bali, divenuto il piatto cosiddetto “solidale” del beach club, i cui profitti raccolti sono destinati ad una ONG impegnata nel sociale.

Infine il “Mood Beach Bar & Restaurant” uno dei più popolari beach club di Maiorca con piscina, che offre la possibilità di scatenarsi in danza caraibiche e salse sud americane da togliere il fiato. Il locale non è affacciato direttamente sul mare, ma gode di ampie terrazze con vista panoramica, dove puoi trovare un bar il “Mood Bar” che dedica la sua cucina al pesce fresco come polpo, gamberi, totani e salmone e tanto tanto altro.

Allora che aspetti a visitare Palma di Maiorca, il gioiello delle Balneari?



Booking.com

Cosa devi fare assolutamente a Palma di Maiorca?
4.5 (90%) 2 votes

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

2 commenti