fbpx
  • Menu
  • Menu

4 villaggi Maiorchini che non puoi perderti

Redazione

Una delle caratteristiche più suggestive di Maiorca è che questa isola è suddivisa in una serie di villaggi: in ognuno di essi potrai vivere delle esperienze assai piacevoli. Ecco perciò tutto quello che ti serve sapere sulle cose da vedere.

Soller e le sue bellezze marine

Lungo la costa settentrionale di Maiorca potrai trovare questa piccola località balneare. Si caratterizza per essere un borgo molto piccolo e che presenta al suo interno abitazioni alquanto datate ma che contribuiscono a rendere speciale questa zona. Tieni conto che qui avrai modo di ammirare il Port de Soller che è completamente naturale. L’ampia baia a forma di conchiglia ti regalerà uno scenario che ti sembrerà letteralmente una cartolina tutta da vedere.

Qui inoltre potrai notare la presenza di due fari molto grandi: quello di Bufador e quello della Croce. Entrambi si trovano in zona militare per cui non potrai avvicinarti, ma già vedendoli da lontano creano un’atmosfera gradevole. Il primo non è più utilizzato, mentre il secondo è quello più nuovo e ancora in attività.

A Soller le spiagge sono una delle prerogative principali per i turisti: potrai goderti tutta la bellezza del mare di Maiorca presso la Spiaggia di Traves e quella di En Repic. Quella di Traves è prevalentemente di sabbia grossolana ed è assai attrezzata. Tieni anche presente che potrai fare delle belle nuotate o delle piacevoli passeggiate sul lungomare caratterizzato da alberghi e locali sempre molto affollati. Mentre la Spiaggia di En Repic è molto più piccola ed è alquanto raccolta.

Ci sono poi diverse bellezze storiche ed artistiche da vedere, a partire dalla Torre Picada che veniva usata come zona di avvistamento contro le invasioni straniere. Non perderti anche una visita alla Cappella di Santa Caterina a Soller che è stata ricostruita diverse volte. Nel 2001 è stata completato l’ultimo restauro che ha comunque mantenuto campanile, finestre e portone del 1280.

Una vacanza piacevole a Santa Ponsa

Un altro dei villaggi di Maiorca che vale la pena vivere per una vacanza di puro relax è sicuramente Santa Ponsa. Tante sono le villette che potrai trovare in questa meravigliosa località dell’isola: considera che ognuna di queste ti permetterà di godere del mare in una location letteralmente unica.

Le spiagge di Santa Ponsa si caratterizzano per avere un colore bianco perla che si sposa alla perfezione col celeste del mare: nelle giornate estive avrai modo di godere di un paesaggio letteralmente unico e assai suggestivo. Senza dimenticare che Santa Ponsa è celebre anche fuori dall’Europa per via del suo porto, Port Adriano. Una tappa qui ti permetterà non solo di gustare ottimo pesce e pietanze tipiche nei ristoranti che potrai trovare, ma anche di ammirare dei grandissimi yacht appartenenti a personaggi della politica e del mondo dello spettacolo.

Per quanto concerne le spiagge che sono sicuramente una delle principali attrazioni di Santa Ponsa, potrai trovarne tre: Playa de Santa Ponsa, Little Beach e Playa de Castellot.

La prima è anche quella più famosa che sorge sul lungomare, lì dove potrai trovare alberghi e ristoranti di un certo livello. Ideale questa spiaggia se non ami passare del tempo unicamente a prendere il sole: potrai divertirti con svariate attività come parapendio, pedalò e gite in barca.

Per coloro che vogliono una vacanza più tranquilla invece è Little Beach quella che fa al loro caso. Come dice lo stesso nome, essa ha delle dimensioni particolarmente ridotte ma comunque è ben attrezzata.

Per gli amanti della natura incontaminata Playa de Castellot é la spiaggia ideale. Questa è rocciosa e vale la pena passarvi un momento di puro relax all’insegna delle bellezze naturali ben conservate.

Su Santa Ponsa abbiamo anche scritto un’articolo più approfondito, puoi leggerlo qui 🙂

Cala Ratjada in prossimità del promontorio

Nella parte orientale dell’isola di Maiorca si può trovare un’altra delle grandi bellezze di questa meravigliosa località, Cala Ratjada. Rientra nei villaggi in cui è divisa Maiorca ed è un centro turistico famoso per l’acqua cristallina del mare.

Per molti è celebre per via della presenza di tanti pescatori che nel corso degli anni si sono stabiliti in questa località divenuta un centro turistico di riferimento per tutta l’isola. Si tratta del principale porto nel nord dell’isola e che accoglie durante gran parte dell’anno le imbarcazioni lussuose di personaggi famosi.

Il Museo Sa Torre Cega è una delle peculiarità se hai in programma una tappa presso l’isola di Maiorca. Considera infatti che qui sono conservate oltre 40 sculture molto famose a livello internazionale che ritraggono artisti spagnoli, ma anche sudamericani.

A poco più di un chilometro dal museo di Cala Ratjada è possibile trovare il faro di Capdepera. Questo si trova a 76 metri di altezza sul livello del mare: da qui avrai modo di ammirare una vista spettacolare. Nelle giornate più limpide addirittura potrai scorgere la vicina isola di Minorca. La tappa al faro sarà per te un’esperienza piacevole sia che decida di farla a piedi, sia in bicicletta o auto. Ti immergerai nella bellezza naturale di questo promontorio assai emozionante.

Le spiagge sono un altro pezzo forte di Cala Ratjada, ecco perché se hai voglia di mare potrai godere di un po’ di relax presso Son Moll, ad esempio. Questa è la spiaggia cittadina più celebre visto che si trova a ridosso del lungomare. Altre che potresti scegliere per goderti il mare di Maiorca sono Cala Agulla, Cala Estreta, Cala Torta e Cala Gat.

Se vuoi scoprire di più su Cala Ratjada puoi leggere il nostro articolo.

Valldemossa: sarà impossibile annoiarti

Che Maiorca offra tantissime possibilità per godere di un’esperienza turistica molto particolare ormai non è certo un mistero. Considera che una località che potresti scegliere per scoprire tutta la bellezza di questa zona della Spagna è Valldemossa, un villaggio che presenta delle caratteristiche molto particolari.

Ecco perché avrai modo di fare una tappa presso il Real Cartuja, un museo che racconta la storia di questo posto. Probabilmente non saprai che qui per un certo periodo di tempo ha vissuto Chopin con la sua compagna. In questo museo potrai ammirare alcune testimonianze della loro vita a Maiorca, souvenir e tante altre opere d’arte che appartennero alla coppia. Vale la pena ricordarti che se ti trovi a Valldemossa nel periodo estivo, si tiene ogni anno lo Chopin Festival. Un evento atteso e che celebra il famosissimo musicista: in sua memoria si esibiscono artisti musicali che mettono in mostra tutte le proprie capacità.

Inoltre a Valldemossa avrai modo di ammirare una vista paesaggistica bellissima e che probabilmente in nessun altro posto del mondo potrai vedere. Il Mirador del Puig de Sa Moneda è uno dei punti panoramici migliori: da qui potrai goderti la vista della città e dell’intera costa.

Un altro punto che non dovrai affatto perderti è il Mirador de Miranda des Lladoner da cui è possibile vedere la valle circostante e anche la città di Palma.

Caratteristica di Valldemossa è anche la possibilità di assaporare un piatto tipico, chiamato Coca de Patata. Si tratta di un panino tradizionale del posto che potrai mangiare con del caffé o anche con una tazza di cioccolata calda. Maiorca ti permetterà così di rilassarti e di vivere una vacanza tutt’altro che monotona.

4 villaggi Maiorchini che non puoi perderti
5 (100%) 2 votes

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code